Monthly Archives: gennaio 2014

Lectio di domenica 2 febbraio 2014 – Incontro del giovedi

candelora2
In questa domenica dedicata alla Presentazione del Signore la Chiesa ci presenta un brano di vangelo che fa parte dei vangeli dell'infanzia redatti da Luca. Giuseppe e Maria sono israeliti pienamente osservanti che portano il bambino al tempio quaranta giorni dopo la sua nascita, per essere riscattato come ogni primogenito. Questa pratica non era più diffusa tra i giudei ai tempi di Gesù, e non era necessario portare il bambino nel tempio. Questa presentazione al tempio assume un significato teologico: il Signore entra nel suo tempio, lo purifica con la sua presenza.Riguardo alla famiglia di Gesù, Luca la presenta in piena consonanza con le usanze ebraiche. Gesù è venuto a portare qualcosa di nuovo, all'interno delle usanze e delle aspettative del suo popolo. Scarica la Lectio --> lectio_2_febbraio_2014

MARIA E GIUSEPPE INCONTRANO GESU’ TRA I DOTTORI DEL TEMPIO (Festa della Famiglia 26 Genn. 2014)

456px-JuanSimónGutiérrez (Custom)
41 I suoi genitori si recavano tutti gli anni a Gerusalemme per la festa di Pasqua. 42 Quando egli ebbe dodici anni, vi salirono di nuovo secondo l'usanza; 43 ma trascorsi i giorni della festa, mentre riprendevano la via del ritorno, il fanciullo Gesù rimase a Gerusalemme, senza che i genitori se ne accorgessero. 44 Credendolo nella carovana, fecero una giornata di viaggio, e poi si misero a cercarlo tra i parenti e i conoscenti; 45 non avendolo trovato, tornarono in cerca di lui a Gerusalemme. 46 Dopo tre giorni lo trovarono nel tempio, seduto in mezzo ai dottori, mentre li ascoltava e li interrogava. 47 E tutti quelli che l'udivano erano pieni di stupore per la sua intelligenza e le sue risposte. 48 Al vederlo restarono stupiti e sua madre gli disse: "Figlio, perché ci hai fatto così? Ecco, tuo padre e io, angosciati, ti cercavamo". 49 Ed egli ...

IL VINO MIGLIORE – Lectio di Giovedì 16 Gennaio 2014

vino
Qualcosa di nuovo sta per succedere: - le nozze: la relazione con Dio è narrata da Gesù molte volte come un banchetto di matrimonio; - sei anfore di pietra: ne manca una per arrivare a sette, il numero perfetto. Senza Gesù resteremmo con l´acqua; - con la sua risposta Gesù separa Maria dalla sua missione, finché venga l´ora, il momento di Gesù, l´ora di Maria ai piedi della croce; - «Donna», così chiama Gesù sua madre, simbolo della nuova Eva. Scarica il testo della Lectio: Il vino migliore - Lectio II Domenica t. o. C

Commento al Vangelo della Domenica – Incontro del Giovedi con madre Anna Maria – Il battesimo di Gesù

battesimo_di_Ges___450
Al tempo di Gesù molte sette religiose praticavano il battesimo. Il rito aveva molti significati, ma soprattutto uno era importante: con l'immersione si indicava la morte di un individuo (la sua vita passata era cancellata, quasi fosse trascinata via dalla corrente) e con l'emersione avveniva la nascita di un uomo nuovo al quale, naturalmente, veniva dato un nome nuovo. Scarica il file della lectio -->> lectio_battesimo_gesù